Il Gattopardo (2 Dvd)

Regia di Luchino Visconti

  • Prezzo: € 19.90
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Sicilia, 1860. Alla notizia dello sbarco dei garibaldini, il principe di Salina appare soprattutto preoccupato di mettersi al riparo da ogni cambiamento. Così, prima vota pubblicamente per l'annessione della Sicilia allo Stato Sabaudo, poi favorisce il fidanzamento del nipote Tancredi, nobile ma spiantato con la bella Angelica, di umili origini ma ricca.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 6 recensioni)

4.0 Un'aristocrazia in ascesa e in declino

Il film tratto dal grande Romanzo di Filippo Tommasi di Lapedusa. Un ritratto mitico della Sicilia. Un racconto disincantato dell'Italia che nasce, dove tutto dove cambiare perché non cambi nulla.
Luchino Visconti, si avvale di un cast d'eccezione per dirigine questa indimenticabile pellicola, pietra miliare del Cinema italiano. Bello, ma troppo lento.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Capolavoro

Dal romanzo di Tomasi di Lampedusa, la storia di una famiglia nobile siciliana che negli anni del Risorgimento affronta l'arrivo della nuova generazione borghese. Il capolavoro di Visconti, premiato con la Palma d'Oro a Cannes, è uno splendido affresco storico. Stupende le scenografie e i costumi. Memorabile Claudia Cardinale.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Visconti non delude

Ho già visto questo film diverse volte e continuo a vederlo senza stancarmene, perché questa trasposizione del romanzo "Il gattopardo" è assolutamente perfetta: dal ritmo, adeguatamente malinconico, alle magnifiche ambientazioni, dagli attori (fantastico Burt Lancaster nei panni del principe) ai costumi, ogni tassello è al posto giusto. Un film davvero da non perdere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un classico del cinema italiano sul Risorgimento.

Fedele al romanzo, di cui non racconta, tuttavia, l'ultima parte. Scenografia e costumi eccellenti. Azione e dialoghi ben 'proporzionati' . Mantiene desto l'interesse dello spettatore. Una bella pellicola, che ha intensificato l'interesse per il romanzo e ne ha diffuso la conoscenza. Una delle rappresentazioni più importanti degli eventi e del contesto risorgimentali.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Se vogliamo che tutto rimanga com'è...

Uno dei film più celebri di Luchino Visconti, tratto dal romanzo omonimo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, è un capolavoro che ha conquistato la Palma d'oro al Festival di Cannes del 1963. La precisa ricostruzione storica, lo sfarzo della scenografia, la ricca definizione dei personaggi, la lettura disincantata del periodo risorgimentale (in un periodo in cui il Risorgimento era un tema sul quale non era lecito avanzare dei dubbi), le grandi prove attoriali (B. Lancaster, A. Delon, C. Cardinale, R. Valli, P. Stoppa, R. Morelli), la magistrale regia: sono davvero numerosi i motivi per i quali l'opera è una pietra miliare del cinema mondiale.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Film storico

Il film rappresenta la Sicilia alla vigilia dell’ unificazione dell'Italia con la sua nobiltà e la saggezza del principe di Salina ad andare nel modo più indolore verso i cambiamenti! (Ottima la frase:"Bisogna che tutto cambi se vogliamo che tutto resti come prima!") Una grande interpretazione di Burt Lancaster, una bellissima Claudia Cardinale ed ottime anche le parti secondarie di Alain Delon e Paolo Stoppa. E’ è un film di grande fascino che riesce a catalizzare l'attenzione dello spettatore sia per per la storia che per la ricercatezza dei particolari storici.

Ritieni utile questa recensione? SI NO