Fughe da fermo

Regia di Edoardo Nesi

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Fede é perdutamente innamorato di Cristina ma la ragazza non corrisponde il suo amore. Gli amici di Fede cercano in ogni modo di distrarlo ma il ragazzo ha deciso che si sposerà, non con Cristina però.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Fughe da fermo e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0 Fughe da fermo

A pochi giorni dal suo matrimonio, il 28enne Fede cerca di riempire i giorni dell' infinita adolescenza compiendo epiche imprese sessuali (e non solo) con i suoi amici di sempre, Marty e Carlo. Ma soprattutto cerca di riconquistare, prima che sia troppo tardi, il suo vero amore: Cristina.
Lo ammetto: Fughe da Fermo non è un film epocale e nemmeno molto originale, visto che di pellicole incentrate sul giovanile "male di vivere" ce ne sono molte. E' forse anche troppo episodico nella prima parte, mentre nella seconda sembra perdersi un po'. Però è un film giovane sui giovani (ma neanche troppo giovani...) senza essere sciocco, né superficiale. E poi tocca un tasto delicato per molti trentenni, quello della necessità di crescere senza volerlo però con troppa convinzione. Insomma quanto basta a un film per meritarsi un po' di attenzione. Lo vidi per la prima volta nel 2002 e capii subito che lo scrittore-regista ci aveva preso in pieno nel raccontare il disagio che molti ragazzi della mia età, nati alla metà degli anni settanta, hanno provato nel cercare di dare un senso alla loro esistenza, ampliando per paura quella pausa "dorata" tra l'adolescenza e la maturità. La storia d'amore che poi d'amore non è (o, al contrario, è la storia d'amore per eccellenza: solo l'amore unilaterale, non corrisposto è il vero amore, disse qualcuno) tra Fede e Cristina è il rapporto meglio descritto nel film. Nel film compaiono anche due "storici" attori fiorentini: Marco Messeri nei panni dell'anarchico di Carrara e Carlo Monni in quelli del benzinaio preso a revolverate da uno dei protagonisti.

Ritieni utile questa recensione? SI NO