Un fantastico via vai

Regia di Leonardo Pieraccioni

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 7.99
  • Prezzo scontato: € 6.90
  • Sconto: € 1.09 (14%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Arnaldo, Anita e le due gemelle Martina e Federica, ecco la famiglia Nardi. Lui impiegato, lei insegnante e le figlie studentesse con l'esame di terza media alle porte. Arnaldo ha 45 anni, la tipica età in cui tiri le somme e fai i bilanci per rispondere alla fatidica domanda: sono felice? Ma Arnaldo questa risposta non se la da, anzi evita proprio di farsi la domanda. L'uomo è in quella fase della sua vita dove la nostalgia per il periodo da studente si fa forte. Sarebbe bello poter tornare indietro. Un equivoco con la moglie e la donna lo butta fuori di casa! Questa è la sua grande occasione per una personalissima "macchina del tempo". L'uomo infatti decide di andare momentaneamente a vivere in una casa di studenti. Sono quattro, hanno tutti poco più di 20 anni e l'uomo da un giorno all'altro rivive con loro quell'età, quelle speranze, quei dubbi che "purtroppo" lui non sembra avere più...

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0 Fantastico

Un altro film riuscito di Pieraccioni! Lui stesso interpreta il protagonista, Arnaldo, sposato e padre di due gemelle. La moglie lo caccia di casa perché pensa che lui la tradisca, così si trasferisce in un appartamento con 4 studenti universitari. Ognuno di loro ha la sua storia particolare: una è incinta e si è trasferita per non farlo sapere ai ai genitori siculi, una si trasferita per seguire il padre che non vede mai, uno studia medicina ma non sopporta la vista del sangue e l'ultimo è di colore e sta con una ragazza toscana che ha un padre vecchio stampo e razzista, interpretato dal formidabile Panariello. Un cast di eccellenza per un film che far piangere dalle risate.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Un fantastico via vai

I film di Pieraccioni li vedo sempre molto volentieri, li ho visti tutti e li riguardo spesso quando vengono trasmessi in televisione. Questo film è simpatico e divertente, girato qui ad Arezzo, in Toscana. Il protagonista è Pieraccioni stesso, che riveste i panni di un capofamiglia tranquillo, senza problemi, abitudinario, che vede però tutto il suo mondo sconvolgersi a causa di un'incomprensione (che in realtà più che altro è un pretesto) della moglie (Serena Autieri). Le gemelline sono davvero carine, e anche l'idea di andare a vivere con fuori sede (che normalmente non è che vengano considerati molto) è stata un bel gesto. Non ha brillato come "Il ciclone", ma rimane comunque un buon film che fa passare un'ora e mezza spensierata.

Ritieni utile questa recensione? SI NO