Fahrenheit 9/11

Regia di Michael Moore

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Una sarcastica e coraggiosa inchiesta sugli aspetti nascosti della politica estera di George W. Bush. Il regista indaga cause e conseguenze della tragedia dell'11 settembre: partendo dalle contestazioni alle elezioni presidenziali del 2000, che hanno portato Bush Jr. alla Casa Bianca, fino ad arrivare alle imbarazzanti amicizie tra le famiglie Bush, Saud e Bin Laden, alla gestione discutibile della sicurezza interna e alle drammatiche conseguenze della guerra in Iraq.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Fahrenheit 9/11 e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 5 recensioni)

4.0 Fahrenheit 911

Film necessario prima che bello. E' vero, il precedente "Bowling a Colombine" aveva una resa cinematografica migliore, ma non credo che questo lavoro di Moore vada sottovalutato. Certo, il regista è decisamente di parte, ma quando si sceglie un soggetto di questo tipo non si può che essere totalmente schierati. E poi non va sottovalutato il modo in cui Moore riesce ad affrontare problemi diversi (certo, sempre da un'ottica anti-Bush) : la guerra, i suoi legami con la politica e l'economia, l'Iraq ma anche e soprattutto l'America, quella che va in guerra non certo spinta da furori ideologici ma dalle sue misere condizioni economiche. Da vedere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Il film che ha reso celebre M. Moore.

Il più bello dei film di Michael Moore, un film d'inchiesta sull'11 settembre, su cosa è accaduto realmente, sulle possibili complicità dell'amministrazione americana e sulla scriteriata gestione Bush, il tutto analizzato con ironia e sarcasmo dal regista americano.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 L'altra campana

Qui sentiamo una voce diversa, fuori dal coro, riguardo al disastro dell'11 settembre, le torri gemelle e Osama Bin Laden. Al di là del messaggio, chiaramente di parte e forse a volte un po forzato, spero che questo ci spinga a riflettere con la nostra testa sui fatti del mondo e non sempre a uniformarci e a credere solo a quello che vogliono farci credere, nel bene e nel male. Un po di autocoscienza non guasterebbe.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Fahrenheit 9/11

Vedere un film del genere, in maniera critica, non so a cosa serva. E' vero la seconda parte del film, è incentrata più sulle emozioni che sulle informazioni. E' vero, ci sono state delle frasi che non mi trovano d'accordo (d'altronde il film è dichiaratamente di parte). E' vero pure che bisogna comunicare emozioni e bisogna dire chiaramente come la si pensa.
Ciò che viene detto, anche sapendo ed essendo informati, per quanto mi riguarda è sconvolgente. Tanti dettagli, tanti sotterfugi che sinceramente dovrebbero spingerti a pensare e a agire. Cosa c'era sotto l'Afghanistan lo sapevo, ma risentirlo, mi sconvolge lo stesso. Poi c'è la mitica concezione del cittadino medio... ragazzi, il cittadino medio siamo noi! Perché quello che sappiamo non basta, quello che facciamo, è poco. Bisognerebbe pensare, informarsi e agire molto di più. Questo è il messaggio che mi è arrivato.
Nessuno si considera mediocre o vuole essere considerato tale, ma magari lo è.
Mi sorprende il fatto che una persona non abbia una reazione emotiva, vedendo certe scene di guerra. Noi tutti sappiamo quanto male comporti una guerra, ma nessuno di noi, la può comprendere affondo, perché non l'abbiamo mai vissuta.
Io credo che questo film, mi abbia permesso di comprendere meglio ciò che sta accadendo e quanto per l'ennesima volta stessi sbagliando.
Lo schermo nero con i rumori degli aerei che si schiantano, non lo dimenticherò mai.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Illuminante

Illuminante documentario-denuncia curato da Michael Moore sugli intrighi tra la famiglia Bush e Bin Laden, e sulla guerra in Afganistan. E' degno di nota perchè contribuisce a far luce sugli intrecci politici ed economici meno conosciuti.

Ritieni utile questa recensione? SI NO