The experiment

Regia di Oliver Hirschbiegel

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 5.99
  • Prezzo scontato: € 5.39
  • Sconto: € 0.60 (10%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Venti uomini vengono selezionati per un esperimento scientifico: per alcune settimane devono rimanere rinchiusi in una prigione da laboratorio con celle e telecamere di sorveglianza. Lo scopo dell'esperimento è di analizzare il comportamento in un ambiente chiuso. I partecipanti dovranno assumere i ruoli di secondini e prigionieri ma ogni giorno che passa il confine tra realtà e simulazione diventa sempre più sottile.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su The experiment e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0 Secondini e carcerati

Allucinante e angosciante: un film che mi è piaciuto e che senz'altro rivedrei molto volentieri.
Venti uomini vengono "selezionati" per essere sottoposti a un esperimento particolare: devono trascorrere alcune settimane dentro a una prigione da laboratorio, con tanto di celle e di telecamere, e vengono suddivisi in due gruppi: il primo sarà costituito dai carcerati mentre il secondo dai secondini.
Naturalmente man mano che i giorni passano il velo tra finzione e realtà diventa sempre più sottile, e la violenza e i soprusi pian piano iniziano a dilagare. Film davvero bello, peccato che sia fuori catalogo!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Interessante

Questa pellicola inizia nel modo analogo all'esperimento realmente avvenuto, poi si fa trascinare dalla fantasia tipica dei registi dei thriller che devono assolutamente aggiungere morti, arrestati e assassini.
La seconda parte, quella che rappresenta la de-umanizzazione, l'impersonificazione nel ruolo (sia da parte dei carcerieri che dei detenuti), la perdita della propria identità, la violenza sui detenuti, la sfida e competizione creatasi tra i due gruppi e tutti i fattori psicologici di cui si è parlato, è rappresentata veramente bene.

Ritieni utile questa recensione? SI NO