Europa '51

Regia di Roberto Rossellini

  • Prezzo: € 3.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Una signora dell'alta borghesia assorbita dagli impegni mondani, trascura il figlioletto che si suicida. L'avvenimento le sconvolge l'esistenza. La donna decide di dedicarsi agli altri prestando aiuto alla gente bisognosa delle borgate. Le nuove conoscenze, le sconosciute esperienze di lavoro le rendono estraneo l'ambiente dove fin lì aveva vissuto.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Europa '51 e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0 Europa '51 (Rossellini)

Una nuova Ingrid Bergman. L'attrice, in questo film, è fisicamente diversa: ora è una mamma, la sua è una bellezza meno sensuale, severa, castigata. Il suo personaggio è ispirato a quello di Simone Weil. Interpreta una ricca straniera che vive in Italia, madre distratta, tanto che suo figlio tenta il suicidio per attirare l’attenzione: prima fa un gesto con cui finge di strozzarsi (cfr. I 400 colpi), poi si butta davvero dalle scale (simbolicamente a spirale), morendo qualche tempo per una complicazione. Da quel tragico momento Irene si smarrisce. Cambia fisicamente (lo capiamo del primo piano di lei aureolata di luce) e mentalmente.
Instaura un rapporto con il cugino Andrea, comunista: viene a contatto con la realtà delle borgate e della fabbrica. Senza pelliccia, senza gioielli, senza auto, si impegna perfino a pagare le cure a un bambino povero. Le numerose soggettive indicano il desiderio del regista (il grande Rossellini) di farci immedesimare con la donna, per aiutarla a superare il terribile dramma.

Ritieni utile questa recensione? SI NO