L' eternità e un giorno

Regia di Theodoros Angelopoulos

  • Prezzo: € 14.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Uno scrittore greco, in procinto di ricoverarsi in ospedale, tenta di salvare un piccolo lavavetri albanese dalla polizia e dai suoi aguzzini; giunto al confine del paese, però, ha un ripensamento.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0 Memoria e utopia

"Perché, madre? Perché nulla si è svolto come desideravamo? Perché dobbiamo marcire in silenzio, divisi fra il dolore e il desiderio? Perché ho vissuto la mia vita in esilio? " (secondo monologo di Alessandro)
Angelopoulos svolge il piano sequenza e l'immagine si mostra nel proprio soggiornare oltremisura - procrastinare il non-più. Ma procrastinare il non-più è indicare il non-ancora. E il non-ancora non è nuova immagine ma simbolo trascorso. L'immagine è per la propria morte o - direbbe Derrida - il cinema in quanto arte di evocare fantasmi mette in scena fantasmi che segnano "anticipatamente il presente della propria assenza". Il piano sequenza elabora il lutto della memoria e la memoria del lutto: il simbolo. Solo esuli stranieri sulla terra possono rimemorare che utopia è già qui ed ora in quanto sempre-là, altrove. L'utopico entra nel qui ed ora e vuole parola anche se nessuno lo udirebbe della schiera degli angeli. Forse solo il bambino potrebbe, lui che gioca in riva al mare.

Ritieni utile questa recensione? SI NO