Dopo mezzanotte

Regia di Davide Ferrario

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Martino è il custode notturno della Mole Antonelliana di Torino, che contiene anche il Museo del Cinema. In un locale abbandonato all'interno dell'edificio Martino è riuscito a ricavarsi una specie di casa dove trascorrere le giornate di riposo. Il destino vuole che un giorno incontri Amanda, la ragazza di un piccolo delinquente, costretta a fuggire dalla polizia, e decida di nasconderla nella Mole ammettendola nel suo mondo.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Dopo mezzanotte e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 4 recensioni)

3.0 DOPO MEZZANOTTE

"Questo locale, chiude a mezzanotte" si sente dire tutti i giorni Amanda dal suo capo.
Ma l'ultima volta, lei è particolarmente nervosa e gli lancia addosso dell'olio bollente; poi fugge.
Viene accolta da Martino, che vive nella Mole Antonelliana, custode notturno del museo del cinema.
Lei è già fidanzata con Angelo, ladro perditempo, che non riesce ad esserle fedele, ma cede alle attenzioni di Martino, taciturno, timido, ma che ha un modo tutto suo e molto efficace per far capire ciò che prova.
Ed ecco il triangolo: Amanda, Angelo e Martino; lei non riesce a scegliere e li frequenta entrambi, uno di notte, l'altro di giorno.
Quando sembra avere preso finalmente una decisione, è la vita che decide per lei: Angelo muore, colpito accidentalmente da un metronotte.
E le sue ceneri vengono sparse nel vento, dall'alto della Mole Antonelliana, perchè "gli angeli sono fatti per volare".
Molto bello il personaggio di Martino, che sembra il perdente di turno, ma sa bene ciò che vuole dalla vita.
Il resto, niente di eccezionale.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Dopo mezzanotte

Ferrario basa questo film atipico su due sue passioni, Torino ed il cinema, ambientando la storia quasi interamente nel Museo del Cinema di Torino.
Un protagonista solitario al limite del patologico incontra una ragazza scapestrata in fuga: la trama non parte da premesse particolarmente originali, ma l'ambientazione e l'interpretazione dei protagonisti regalano al film un'atmosfera magica.
Bravissima Francesca Inaudi.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Magica mezzanotte

Il giovane e solitario Martino è il custode notturno della Mole Antonelliana, un lavoro ideale per una persona solitaria e taciturna come lui. Ben presto però incontrerà una ragazza che sconvolgerà questo suo piccolo grande mondo. Film bellissimo, guardatelo perchè ne vale la pena!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 imperdibile per chi ama il cinema..

La centralità del film è la Mole Antonelliana, dove Martino il custode, silenzioso e misterioso, interpretato bene da Giorgio pasotti, tutti le notti una volta chiuso il museo si immerge in un mondo di film vecchi, foto, effetti speciali che gli fanno vivere tutte le sue immaginazioni..sicuramente da vedere e rivedere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO