Death Tunnel. La maledizione

Regia di Philip Adrian Booth

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Per entrare in una confraternita studentesca cinque ragazze devono trascorrere la notte in un macabro ospedale abbandonato dove in passato morirono più di 63.000 persone. L'unica via d'uscita è il tragitto sotterraneo che veniva usato per portare fuori i cadaveri: il tunnel della morte.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Death Tunnel. La maledizione acquistano anche Bats Regia di Louis Morneau € 2.99
Death Tunnel. La maledizione
aggiungi
Bats
aggiungi
€ 12.98

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0 Non male!

Una pellicola che mi è piaciuta, anche se, come giustamente scritto nella precedente recensione, la recitazione non è curatissima. Qui conosceremo la triste avventura di cinque ragazze che, per entrare a fare parte delle famose confraternite dei college americani, devono trascorrere un'intera notte in un ex ospedale ove vi morì parecchia gente. Una leggenda locale vuole che sia infestato dagli spettri di tutti gli ex pazienti, e per queste giovani si preannuncia una notte davvero folle ed angosciante... Ce la faranno a resistere? Un film che, anche se sa di già visto (mi ricorda un pochino "ESP", per via dell'ospedale, degli spettri e delle atmosfere cupe) mi è piaciuto e consiglio.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Un'inquietante storia vera

Cinque ragazze vengono narcotizzate e rinchiuse in un ospedale abbandonato. Se riusciranno a resistere per cinque ore consecutive al pauroso luogo e a cinque spettri li presenti, potranno essere ammesse nella prestigiosa confraternita di un college. Qualcosa però va storto e per le ragazze e gli organizzatori della prova inizia un incubo che porterà il gruppo a scoprire una terribile verità e che a mano a mano mieterà le sue giovani vittime.
"Death Tunnel" è tratto da un'agghiacciante storia vera, quella del Waverly Hills Sanatorium, un ospedale americano teatro di terribili esperimenti su esseri umani e che si dice sia infestato dagli spettri di coloro che vi sono morti. Il film riprende quindi un tema abbastanza frequente, ossia un gruppo di giovani che rimangono chiusi in un luogo chiuso e devono cercare di sfuggirvi. "Death Tunnel", quindi, non propone una storia nuova o particolarmente originale nei temi. Ad ogni modo è da considerare un buon horror che presenta molti punti interessanti, ad esempio le belle sequenze ambientate nel passato e che si succedono a ritmo serrato, alternandosi agli eventi contemporanei, con un effetto che spiazza e disorienta lo spettatore. Il punto di forza è proprio nella perfetta ricostruzione degli ambienti dell'ospedale maledetto. Un osservatore attento potrà, infatti, notare che ogni elemento è calibrato alla perfezione. Talmente tanto da lasciar perdonare la recitazione appena sufficiente del cast e diversi buchi nella sceneggiatura che lo rendono a tratti un po' macchinoso. In definitiva un horror cui concedere la visione, soprattutto per gli appassionati del genere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO