Cloverfield

Regia di Matt Reeves

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 7.09
  • Sconto: € 2.90 (29%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 4/5 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

New York, 18.01.2008. Un gruppo di amici sta festeggiando il giovane Rob che sta per trasferirsi in Giappone. Hud ha il compito di documentare l'evento con una videocamera. Le sue riprese diventeranno la testimonianza diretta dell'evento mostruoso che ha sconvolto New York la notte del 18 gennaio 2008 e dell'incapacità dell'esercito di difendere la città, costringendo Hud ed i suoi amici a tentare la salvezza con ogni mezzo disponibile.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Cloverfield acquistano anche Incubo finale Regia di Denny Cannon € 7.99
Cloverfield
aggiungi
Incubo finale
aggiungi
€ 15.08

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Cloverfield e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 7 recensioni)

1.0 Da evitare

Ora c'e' la "mania" della telecamera a spalla ma ci sono film che hanno un senso e film, tipo questo, che diventano inguardabili. I film d'azione non sono fatti per questa tecnica perchè tolgono piacere alla visione del film. Credo questo tipo di ripresa non abbia aggiunto nulla, anzi.
Mal di testa, nausea e occhi che bruciano... Ecco gli unici effetti che da. Voto negativo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Cloverfield

Amo questo genere di film dove un giorno, in uno che sembra proprio uguale a tanti altri, ad un certo punto cambia tutto e la tragedia - spesso di gigantesche proporzioni, come in questo caso - si presenta all'improvviso. Siete pronti all'attacco di un misterioso mostro?

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Attacco a New York

"Cloverfield" è un discreto film di fantascienza, girato secondo l'espediente non certo nuovo (basti pensare a uno dei primi e più noti esempi in tal senso, "The Blair Witch Project") del videodiario. Non siamo di fronte a quel film ricco di spaventi che la pubblicità ci aveva assicurato. Tuttavia la la vicenda dei ragazzi riuniti per una festa che si trovano a vivere in prima persona - e a registrare con una videocamera amatoriale - l'attacco alla città di una gigantesca creatura è abbastanza piacevole, soprattutto la prima parte e se si accetta di sorvolare su alcuni passaggi poco credibili.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Criptico

Sembrerebbe il classico film col mostro venuto dal nulla con l'obiettivo "scappa e sopravvivi", ma sarebbe riduttivo classificare così questo criptico film. Riuscirete a svelare i misteri in "Cloverfield"?

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Apocalittico

La regia di Matt Reeves sfrutta la tecnica In-Cam, che risulta tenere gli spettatori incollati a vivere in prima persona gli eventi catastrofici. Splendida realizzazione, si attende un seguito!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un godzilla per il XXI secolo

Il miglior film di fantascienza del primo decennio del secolo. Nasce dall’idea di J. J. Abrams, qui in veste di produttore, di inventare un mostro che divenga icona degli Usa, come lo è Godzilla per i giapponesi, ma più malsano e sconvolgente (lui considera King Kong troppo bonaccione). C’è dietro anche un’intuizione geniale, rispetto ai film di mostri degli anni ’50; far vedere la vicenda dal punto di vista di chi li subisce. Allora, i dinosauri, o quel che erano, smantellavano le città, tallonati dai militari e dagli scienziati, mentre i civili fuggivano a frotte, figurine indistinte che sciamavano tra crolli di macerie e crepitare di tralicci. Cloverfield ci porta tra la popolazione in cerca di scampo, in un crescendo di panico e morte. Lo scopo di coinvolgere lo spettatore è ottenuto perfettamente grazie allo stile iperrealista, mascherato da ripresa da videocamera. E al caotico dipanarsi della vicenda, al graduale svelamento dell’aspetto della minaccia, ma non della sua reale natura. Peccato che alcuni critici abbiano trovato ridondante o addirittura da mal di mare il saltare delle immagini. E furbesca l’operazione. Che Abrams sia anche un genio della promozione è indiscutibile. Ma Cloverfield è tutt’altro che un bluff. C’è qualcosa di toccante nell’odissea disperata di questi ragazzi smarriti nella città annichilita da un’incomprensibile orrore. E di tutti i film post 11/09, pochi riescono a rendere con eguale forza il senso di smarrimento subito dall’America. Quanto al mostro, appare letale più per sconcerto che per ferocia, come fosse capitato là per caso. Un dettaglio curioso: le creature che lo accompagnano, su cui si sono lette varie banalità, in realtà sono i suoi parassiti. Il che solleva ulteriori interrogativi sulla natura del nemico. In ogni caso, i veri artefici della riuscita del film sono lo sceneggiatore e il regista, Matt Reeves. Quest’ultimo avrà presto l’occasione di confermare il proprio talento. Gli è stata affidata la regia del remake americano di Lasciami entrare, film svedese di vampiri a sua volta il miglior horror di questo inizio di millennio.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il terrore in presa diretta

Cloverfield è un ottimo disaster-movie, girato in prima persona, dalla trama avvincente e ritmo forsennato. Gli effetti speciali sono davvero ben fatti e si rimane a lungo col fiato sospeso. Un ottimo film veramente ben fatto!

Ritieni utile questa recensione? SI NO