La città dei mostri

Regia di Roger Corman

  • Prezzo: € 15.90
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Nel New England nel 1975 u gentiluomo si trasferisce nel palazzo ereditato da un suo avo. I popolani del vicino paese non sono contenti del nuovo venuto perché ricordano la serie di disgrazie causate dagli antichi padroni. Il nuovo proprietario dapprima non se ne cura ma a poco a poco si sente invaso dallo spirito del suo antenato fino la folla assalta il castello per liberarlo dall'incantesimo.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0 La vendetta è un piatto che si serve freddo

Consuete atmosfere lugubri, impianto narrativo con chiari riferimenti alla letteratura gotica (in primis Edgar Allan Poe), ma soprattutto un grandissimo Vincent Price, al meglio della sua vena artistica. Siamo nell' Ottocento. La città è Arkham, nel New England. I mostri sono i figli e i loro discendenti, il cui volto deturpato e i cui comportamenti animaleschi sono il frutto della maledizione lanciata verso gli abitanti di quella città da Joseph Curwen, bruciato vivo sul rogo, un secolo prima, perchè accusato di stregoneria nei confronti di giovani fanciulle, attirate nel suo castello. Il suo discendente Charles Dexter Ward, arrivato al castello un secolo dopo con la moglie Ann (una Debra Paget convincente nel ruolo di crocerossina delle tare mentali del marito) per prendere possesso del maniero ereditato, in realtà si fa lui possedere mentalmente dalla casa maledetta e soprattutto dal ritratto del defunto antenato psicolabile. In un crescendo di ostilità degli abitanti del luogo verso i due sposini il transfert dal sapore freudiano troverà il suo compimento nella totale identificazione dei due esseri, così lontani nel tempo come vicini nella fortezza del carattere e nella genia. Grazie alle formule malefiche del Nacronomicon, il libro dei morti, Charles Dexter risusciterà addirittura la moglie defunta dell'antenato e la terribile vendetta covata per oltre un secolo potrà avere inizio. Solo il ripetersi della stessa sorte riservata a Curwen potrebbe fermarla. L'unico degli abitanti della cittadina maledetta, perennemente avvolta dalla nebbia è un medico che aiuterà Ann a cercare di salvare il marito. Il dottor Willet è la scienza che non si vuole piegare alle superstizioni ma anche la scienza che rifiuta di riconoscere un'esistenza a tutto ciò che non può capire e avere senso logico. Un film da vedere, senza pretendere di assistere ad un capolavoro.

Ritieni utile questa recensione? SI NO