Il ciclone

Regia di Leonardo Pieraccioni

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 7.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Spedito normalmente in 4/5 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Nella provincia toscana vive un giovane con la propria famiglia. Un giorno, per caso, arrivano cinque sensuali ballerine spagnole che gettano lo scompiglio nella vita tranquilla del paese.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il ciclone e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 15 recensioni)

4.0 Divertentissima

"Il ciclone" è un film del 1996 diretto e interpretato da Leonardo Pieraccioni che, grazie alla sua spiccata comicità toscana, è riuscito a creare una commedia divertente che nonostante gli anni rimane attuale e vivace. Levante è un uomo che non ha molto successo con le donne e vive in un casolare insieme al padre, a un fratello stravagante e a una sorella lesbica. Una sera, per sbaglio, un pullman di ballerine di flamenco arriva nel loro casolare, dove vengono ospitate perché hanno perso le stanze prenotate al vicino agriturismo. Da qui deriveranno alcune scene esilaranti, anche grazie alla presenza di Massimo Ceccherini.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il ciclone, quando arriva, 'un t'avverte...

È incredibile come questo film, pur essendo del 1996 e avendolo visto decine di volte, riesca sempre a farmi divertire e ridere in quell'ora e mezza. La storia è ambientata in Toscana, all'inizio dell'estate, e il protagonista è Levante, un contabile insoddisfatto della sua vita, che vive con la famiglia in una cascina. La famiglia è composta dal padre Osvaldo (Sergio Forconi), il fratello Libero (Massimo Ceccherini) e la sorella Selvaggia (Barbara Enrichi). Le loro tranquille vita e casa vengono scombussolate dall'arrivo delle ballerine di flamenco. È in assoluto uno dei migliori film di Leonardo Pieraccioni: spassoso, piacevole ma anche serio (affronta argomenti importanti, in fondo). Attori fantastici. Da vedere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Il ciclone

Un bel film, con la sempre straordinaria accoppiata Ceccherini-Pieraccioni. Io però non trovo che questo film sia il più bello del comico toscano, e a mio parere neanche il più divertente. La vita di un ragazzo viene sconvolta dall'arrivo nel suo paesino di cinque ballerine spagnole... Film da vedere e che consiglio!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il più bel film di Pieraccioni

Questo è decisamente il film più divertente di Leonardo Pieraccioni. Levante (Pieraccioni) , Libero (Ceccherini) e Selvaggia (Enrichi) vivono in un cascinale e la loro vita è piatta e monotona. Levante è un contabile che gira con il motorino ma non ha una vita di coppia. La vita di Levante e della sua famiglia sarà sconvolta quando un gruppo di ballerine di flamengo arriverà per sbaglio a casa loro.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il più divertente del Pieraccioni

E' sicuramente il film più divertente del Pieraccioni.
Grazie alla storia, leggera ma simpatica, e agli azzeccati protagonisti: dal Pieraccioni stesso vittima del ciclone ad un Ceccherini pirotecnico, da una grande Barbara Enrichi ad un effervescente Paolo Hendel.
Insomma, un paio d'ore di film spensierato e pieno di risate.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Bella commedia di Pieraccioni

Insieme a fuocho d'artificio, questa è la più bella commedia del toscano Leonardo Pieraccioni, regista e attore protagonista. Una bella commedia d'amore, come molte altre del regista, creata intorno al fascino del flamenco spagnolo e delle "pasionarie" dell'Andalusia. Come sempre è presente nel cast Massimo Ceccherini - amico di sempre di Pieraccioni - ma anche una Natalia Estrada nei panni di una "espanolita" lesbica e la voce narrante di Mario Monicelli.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Il ciclone

Questo non è il primo film di Pieraccioni, ma è certamente il più famoso e il più divertente tra quelli che ha diretto. Il protagonista viene letteralmente travolto dalle componenti di una scuola di ballo, che portano scompiglio nella sua cascina e in tutto il paese.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Il ciclone della musica e della bellezza

Il binomio Pieraccioni-Ceccherini raramente sbaglia un colpo. Qui siamo ai massimi della comicità del filone prettamente 'toscano' che tanto ci ha divertito in questi anni. Il pretesto è l'arrivo in una tranquilla cittadina di ben cinque ballerine provenienti dalla calda Spagna. Il ciclone rappresentato dalla loro bellezza travolgerà presto tutto e tutti, in un caleidoscopico crescendo di allegria e sensualità.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Molto carino

Una storia semplice, ma che con poco riesce davvero a far ridere e di gusto. Uno dei miglior film di pieraccioni, forse il migliore, con scene memorabili che a distanza di tempo viene voglia di riguardare. Abilmente non si cade mai nella banalità. Consigliatissimo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Il ciclone

Comicità e divertimento allo stato puro questo film è probabilmente il capolavoro di Leonardo Pieraccioni, un film davvero piacevole da vedere e rivedere con delle scene che sono di una bellezza e di un divertimento davvero unico, nessun film di Pieraccioni è migliore di questo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Flamenco in Toscana

La comicità delicata di Pieraccioni nel film che lo ha portato alla ribalta del grande pubblico (dopo I Laureati) . Grande la scena del ristorante con Tosca D'Aquino e i sui "Piripi".

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Grande Pieraccioni

Il nome di Leonardo Pieraccioni è legato a questo film che ha segnato il suo successo.
Spiegare i motivi di tale successo è inutile, bisogna per forza guardare il film per capirlo: una storia d'amore che, forse, non ha nulla in più delle altre da raccontare, ma è bella proprio nella sua semplicità, il punto di forza del comico toscano.
La scelta degli attori è, come sempre, oculata: ci potranno essere milioni di attrici più quotate di Tosca d'Aquino, ma lei è comunque strepitosa nella scena della cena al ristorante.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il ciclone (15)