Casomai

    Casomai

    Regia di Alessandro D'Alatri

    Aggiungi al carrello
    • Prezzo: € 9.99
    • Prezzo scontato: € 8.69
    • Sconto: € 1.30 (13%)
    Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
    Voto medio del prodotto:
    3.0
    Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi
    RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
    Acquistando questo prodotto raccogli 9 beenz o più.   Scopri come

    Dettagli del prodotto

    Contenuto

    Stefania e Tommaso si incontrano, si innamorano. Cominciano una storia che li porterà al matrimonio e all'esperienza di diventare genitori. Con il tempo la passione inizia a scemare e il matrimonio entra in crisi. Ma questa é solo una delle possibili realtà del cammino della coppia.

    Comprali insieme:

    Gli utenti che comprano Casomai acquistano anche Colazione da Tiffany Regia di Blake Edwards € 5.90
    Casomai
    aggiungi
    Colazione da Tiffany
    aggiungi
    € 14.59

    Prodotti correlati:

    Recensioni degli utenti

    Scrivi una nuova recensione su Casomai e condividi la tua opinione con altri utenti.

    Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

    3.0 Divertente ma non approfondisce

    Di questo film ricordo soprattutto il paragone fra il matrimonio e una coppia di pattinatori sul ghiaccio: l'equilibrio si raggiunge solo attraverso l'attenzione reciproca e il gioco di squadra. La storia d'amore dei protagonisti invece è raccontata attraverso gli sguardi dei loro amici, parenti, colleghi di lavoro e del sacerdote che li ha preparati al matrimonio e poi sposati. I protagonisti sono simpatici, hanno verve, i dialoghi sono divertenti e le problematiche affrontate non sono banali, ma l'intero film risulta un po' galleggiante, come se non approfondisse mai davvero né i caratteri dei personaggi né le varie tematiche, mantenendosi sempre in superficie.

    3.0 Carino ma con tanti luoghi comuni

    Il film affronta in modo diretto le problematiche della vita di coppia, ponendo questioni reali, e si avvale di attori molto spontanei e di dialoghi vivaci; inoltre il ruolo di narratore è affidato a un prete decisamente sopra le righe.
    Interessante anche la scelta di non concentrarsi esclusivamente sui due protagonisti ma di raccontare il loro amore anche attraverso gli occhi di parenti, amici, colleghi di lavoro. I protagonisti sono figure simpatiche, affrontano scelte universali, ma volendo rappresentare una generica storia d'amore, finiscono con il non vivere appieno la loro, infatti, questa generalizzazione semplifica il carattere dei personaggi e li rende più una somma di luoghi comuni che persone vere, con un carattere con cui convivere, ambizioni e sogni. Bello il paragone tra l'amore e il non sempre facile cammino dei due innamorati e l'equilibrio di una coppia di pattinatori.

    5.0 CASOMAI

    Un bel film che racconta di una coppia: l'incontro, l'innamoramento, il matrimonio, i figli e poi la crisi con tutte le sue conseguenze.
    Vengono sottolineate le intromissioni di amici e parenti, che destabilizzano la coppia, anzichè sostenerla nella vita di ogni giorno.
    Ma la colpa maggiore ce l'hanno i due sposi: tutto inizia a franare, quando ciascuno comincia a farsi i propri interessi personali, non pensando più al "noi".
    Allora si allontanano e, anzichè costruire, distruggono la loro vita insieme.
    Ma le cose, devono andare proprio in questo modo?
    Non si può fare qualcosa per evitarlo?
    Interessante l'epilogo della vicenda.

    5.0 Fabio Volo è un grande!

    La comicità di Fabio Volo, la sua faccia buffa e tenera accompagna quella di Stefania Rocca. Una nuova coppia del cinema. Un bel film che riflette sulla vita di due innamorati, sul matrimonio senza essere banale, anzi con un pizzico di ironia e pure di serietà. Un film piacevole, profondo, coinvolgente, diverso, da vedere con la propria metà o con gli amici!

    3.0 Caso mai

    Film decisamente atipico. Per buona parte del tempo ci si domanda perchè mai restare davanti allo schermo, considerata l'abissale amarezza che le scene e i dialoghi trasmettono. La storia è angosciante specie quando ci si rende conto che potrebbe essere reale perchè comune a molte coppie. E poi accade l'impensabile... Non si sa come, l'ultimo quarto d'ora dà un senso a tutto il resto, come una sorta di colla miracolosa capace di saldare senza cicatrici o sbavature i cocci di un prezioso vaso Ming andato in frantumi. Dotato di una forza e di un significato impossibile da immaginare all'inizio. Tre e mezzo, da vedere.

    3.0 Molto carino

    Prima di una scelta importante, che potrebbe cambiare la nostra vita, sarebbe bello poter chiudere gli occhi e dare una "sbirciatina" al futuro, popolato forse da rimpianti, o da rimorsi. Commedia molto frizzante soprattutto grazie alla freschezza dei protagosti, che personalmente, mi piacciono moltissimo.

    4.0 Riflessioni sulla vita

    Due giovani innamorati e ricchi di speranze. Il matrimonio tanto sognato e ambito. Una omelia da parte del celebrante, ricca di domande più che risposte, di dubbi più che di certezze, che porteranno i due protagonisti a un lungo viaggio immaginario tra i se e i forse del futuro.

    product