Canone inverso

Regia di Ricky Tognazzi

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Negli anni Trenta, a Praga, attorno ad un violino seicentesco costruito da un noto liutaio, nasce e si consolida l'amicizia tra due uomini.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Canone inverso acquistano anche Onora il padre. Autobiografia di un imprenditore di Tommy Berger € 11.90
Canone inverso
aggiungi
Onora il padre. Autobiografia di un imprenditore
aggiungi
€ 21.89

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Canone inverso e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0 Imperdibile..

Ho letteralmente amato questo film... Veramente! Quando lo guardai la prima volta ricordo che stavo male: avevo la febbre e il raffreddore, eppure per tutto il tempo non pensai per niente al mio malanno, perchè ero totalmente presa dalla storia... Appiossanante, romantica e commuovente. Consigliato a tutti... Con un bel finale a sorpresa!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Altamente passionale

E' un film che ti travolge nelle sue fitte trame, ma accanto alla passione della musica si sviluppano altri desideri e sentimenti che rischiano di essere infranti.
Distinguere le proprie passioni è proprio il compito di ogni uomo?
In una notte d'agosto del '68 fatidica per la Cecoslovacchia e per il mondo intero il violinista Jeno Varga ripercorre insieme a Costanza la sua vita. Jeno racconta di quando da bambino suonava il violino senza conoscere la musica, consolando i maiali che andavano al macello sotto gli occhi della madre che, stupita, ripensava all'uomo che aveva amato e che le aveva lasciato quella musica, quel violino, quel figlio e nient'altro. E racconta della bellissima Sophie celebre pianista che lui conquista con la sua musica e il suo talento e del "Collegium Musicum" che ha il privilegio di frequentare grazie ad una borsa di studio e dove nasce l'amicizia con il giovane David Blau (Lee Williams) , che non sarà solo un amico, ma molto di più... Ma soprattutto racconta dell'ultimo concerto a Praga, dove i destini di Jeno, Sophie e David si incrociano e si dividono, in nome di una passione capace di andare oltre ogni ostacolo, ogni sacrificio, perfino oltre la morte.
Il racconto è finito, ma ripercorrendo i luoghi che ha evocato, Costanza (Nia Roberts) scoprirà che quella musica che sentiva da bambina non era solo un ricordo, ma il sigillo e la prova della sua, fino ad allora sconosciuta, identità. Nel frattempo nei corridoi del "Collegium Musicum" risuoneranno ancora le note del "canone inverso", e per uno scherzo della memoria, ci faranno intravedere che non potrà essere più con noi.
Il film è tratto dal romanzo di Paolo Maurensig e presenta, come spesso capita nei film del regista milanese, un cast con diversi attori stranieri (compresi i protagonisti) con la partecipazione anche di Gabriel Byrne.

Ritieni utile questa recensione? SI NO