M Butterfly

Regia di David Cronenberg

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 13.49
  • Prezzo scontato: € 10.79
  • Sconto: € 2.70 (20%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

  • Ean: 5051891005082
  • Supporto: Dvd
  • Produttore: Warner Home Video
  • Genere: Drammatico
  • Regia: David Cronenberg
  • Attori: Jeremy Irons, Shizuko Hoshi, Annabel Leventon, Ian Richardson, Barbara Sukowa, John Lone
  • Contenuti extra: trailers, interviste
  • Lingue: Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Polacco, Ungherese
  • Colori: Colori
  • Anno di produzione: 1993
  • Area: Area 2 (Europa/Giappone)
  • Durata: 102'
  • Sottotitoli: Bulgaro, Ebraico, Francese, Norvegese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Russo, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Turco, Ungherese
  • Formato Audio: Dolby Digital 2.0 - stereo, Dolby Digital 1.0 - mono
  • Sistema: PAL
  • Nazione: Stati Uniti, Canada

Contenuto

Passione e spionaggio tra un diplomatico francese e una cantante lirica cinese. Rifacimento di "Madame Butterfly" 1915. "Passione. Potere. Vendetta. In tutta la loro maestà".

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su M Butterfly e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 2 recensioni)

3.0 Maschio o femmina?

Dopo film violenti e viscerali, come "Videodrome"o "il Pasto Nudo" che hanno contraddistinto la sua filmografia, David Cronenberg si dimostra capace d'affrontare un film più delicato nell'aspetto ma che comunque mantiene sempre intatti i temi più cari al regista canadese.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 ambiguità sessuali

La visione della Madame Butterfly di Puccini e la cnoscenza di una misteriosa cantante cinese, spingono il protagonista, Renè Gallimard, verso l'ambizione di una storia d'amore speculare a quella della Butterfly, in cui una donna orientale ama alla follia un crudele uomo occidentale.
Dopo i fasti dei suoi film più viscerali, Cronenberg affronta un'opera più delicata, senza però rinunciare al suo stile fatto di ambiguità che avvolge il film intero.

Ritieni utile questa recensione? SI NO