Il buio oltre la siepe

Regia di Robert Mulligan

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 5.99
  • Sconto: € 4.00 (40%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

In una piccola cittadina del sud durante la Depressione, un avvocato difende un afro-americano ingiustamente accusato di stupro ed è costretto a proteggere i propri figli dall'esplosione di odio e razzismo che il processo ha provocato.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Il buio oltre la siepe acquistano anche Dove osano le aquile Regia di Brian G. Hutton € 7.19
Il buio oltre la siepe
aggiungi
Dove osano le aquile
aggiungi
€ 13.18

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 4 recensioni)

5.0 Il buio oltre la siepe

Un film, e un libro, che fanno storia.
Ambientato nel profondo sud dell'America, nel difficile periodo della Depressione, la storia è narrata attraverso gli occhi della figlia del protagonista, alle prese con la strenua difesa di un nero accusato ingiustamente di violenza su una donna bianca.
Una storia di civiltà ed eroismo di altissimo livello.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Quando un film fa storia

Gregory Peck impeccabile come lo sono stati solo i grandi attori della miglior epoca per i film americani interpreta una vvocato bianco con il coraggio di difendere fino all'ultimo un uomo di colore accusato di aver violentato una donna bianca. Siamo in Alabama negli anni Trenta, mancano ancora vent'anni al gesto ribelle di Rosa Parks. I neri sono considerati inferiori, reietti della società, se qualcosa accade, la colpa è loro ovvio... Ma qualcuno già li considerava dei pari, con dei diritti, uno di questi è Atticus, avvocato bianco ben inserito nella società che combatterà per un innocente, un innocente nero...

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 IL BUIO OLTRE LA SIEPE

Atticus è vedovo con due figli.
E' anche avvocato e accetta di difendere un uomo di colore ingiustamente accusato di aver violentato una ragazza.
Il razzismo dilaga fino alla violenza.
Ma non è solo il diverso colore della pelle a dare fastidio: nel film viene raccontata anche l'emarginazione di una famiglia con la colpa di avere un figlio minorato mentale.
Sui poveretti girano storie fantasiose che terrorizzano i bambini.
Il tutto visto e raccontato da Scout, la figlia minore di Atticus.
Memorabile.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un esempio di civiltà

Un avvocato (Gregory Peck) decide di difendere un uomo di colore ingiustamente accusato di violenza carnale. L’accusa non ha basi concrete ma è il risultato di un razzismo devastante di cui sono pervasi gli Stati Uniti. Il padre della ragazza violentata, agli occhi del quale la difesa di un nero è inconcepibile, mediterà vendetta sull’avvocato. Tratto dall’omonimo libro di Harper Lee, il film è uno straordinario spaccato della società americana degli anni Trenta. Capolavoro

Ritieni utile questa recensione? SI NO