Un borghese piccolo piccolo

Regia di Mario Monicelli

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 7.09
  • Sconto: € 2.90 (29%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 19 ore e 6 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 09 dicembre   Scopri come

Dettagli del prodotto

Contenuto

Ormai pronto per il concorso in banca, il figlio di un anziano impiegato viene ucciso durante una rapina. L'uomo non denuncia il rapinatore ma lo sequestra perpetrando su di lui una lenta e violenta vendetta personale.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Un borghese piccolo piccolo acquistano anche Spiritismo, satanismo, demonologia di Moreno Fiori € 14.25
Un borghese piccolo piccolo
aggiungi
Spiritismo, satanismo, demonologia
aggiungi
€ 21.34

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 4 recensioni)

4.0 Giustizia privata

Alberto Sordi è un orgoglioso padre felicissimo per il figlio neodiplomato in ragioneria e come tutti i padri di un tempo, cerca in tutti i modi di trovare un'occupazione al suo erede. Ma uno spiacevole incidente cambierà tutti i progetti del premuroso padre che cercherà la sua giustizia privata. Bello ed importante questo film che però è troppo lento nella prima metà della storia...

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un film

Capolavoro diretto e interpretato da due mostri sacri del cinema Mario Monicelli e Alberto Sordi la storia drammatica di un padre che stravede per il figlio che preso il diploma di ragioniere, con fatica, tenta il concorso in banca ma la competizione è dura. Il padre si iscrive addirittura a una loggia massonica per ottenere il posto di lavoro per il suo amato figlio. Ma il giorno del concorso, mentre passano davanti ad una banca, accade la tragedia nel conflitto a fuoco durante la rapina in banca il figlio viene colpito a morte. La madre viene colpita da un ictus e rimane paralizzata e muta, il padre non si da pace e alla fine riesce ad individuare l'assassino del figlio. Invece di denunciarlo lo cattura e lo sottopone a terribili sevizie fino alla morte. Un film bellissimo da conservare come un monumento al cinema italiano.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un borghese piccolo piccolo (Monicelli)

Con questo film muore ufficialmente la commedia all'italiana: ritratto di un'epoca dura, atroce e crudo questo racconto (da un romanzo di Cerami) è davvero sconvolgente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Un'istantanea degli anni settanta

Un uomo (Alberto Sordi), che sembra vivere solo per il figlio, tanto che per lui arriva persino a farsi massone, lo vede morire per mano di un criminale durante una rapina. Da allora, la voglia di vendetta sortirà in lui una trasformazione irreversibile. Il film è una vivida testimonianza dell'Italia di allora, nella quale c'era una marcata tendenza a farsi giustizia da soli. Uno dei pochissimi film drammatici - se non l'unico - di uno dei più grandi comici italiani di sempre.

Ritieni utile questa recensione? SI NO