The Blair Witch Project. Il mistero della strega di Blair

Regia di Daniel Myrick, Eduardo Sanchez

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 8.89
  • Sconto: € 1.10 (11%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Nell'ottobre del 1994 tre studenti scompaiono nel bosco nei pressi di Burkittsville, nel Maryland, mentre stanno girando un documentario. Un anno dopo il loro filmato viene ritrovato.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 12 recensioni)

3.0 Un horror innovativo

"Il mistero della strega di Blair" è un bellissimo film horror, e se consideriamo la data di uscita del film ci accorgiamo che è stato anche ricco di novità per quanto riguarda la trama e la modalità di ripresa. Oggi questa modalità sembra essere diventata tipica dei film horror, anche perché richiede un basso budget economico ma crea comunque un bell'effetto. Io personalmente apprezzo abbastanza questo tipo di "visione", anche se comunque preferisco la modalità classica. Però se siete (come alcuni dei miei amici) soggetti a mal di testa o nausea, questa modalità di ripresa non è consigliabile!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Il mistero della strega di blair

Un film che non sarà perfetto, condivido almeno in parte le critiche che gli si muovono, ma io l'ho trovato originale e appassionante. La trama per quanto non sia particolarmente spaventosa nè ricchi di colpi di scena, si lascia seguire e incatena lo spettatore allo schermo, il fatto che sia girato come un documentario gli vale un punto in più perchè lo rende credibile ed emozionante. Da vedere!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Bello!

Nonostante in moltissimi abbiano criticato questo film, devo dire che a me invece è piaciuto! Bella, interessante ed originale l'idea (prima che altre pellicole la copiassero) di far vedere tutto tramite l'ausilio della videocamera mobile, cosa che trovo permetta allo spettatore di seguire l'evolversi della storia quasi con gli stessi occhi dei protagonisti. Ed anche se il film alla fine non mostra nulla né di spaventoso né di particolari e paranormali incontri, riesce comunque a farsi seguire fino alla fine.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Originale

Sicuramente originale l'idea di girare il film come un video amatoriale. Questo crea l'immedesimazione dello spettatore nei poveri protagonisti. L'attesa è lunga e si sopporta grazie a una buona dose di suspense. Il colpo di scena tanto atteso poi arriverà?

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 The Blair Witch Project

Il film che rivoluzionò il modo di girare le pellicole ed approcciarsi all'horror. L'opera segue pienamente quella linea di pensiero che per spaventare decide di "preferire accennare al pieno mostrare". E ci riesce in pieno.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 un lcassico nel bene e nel male

La si può chiamare scelta di marketing la si può chiamare originalità, fatto sta che è stato un esperimento remunerativo e che parecchi grandi e piccoli l'hanno poi copiato. Considerazioni su cast trama e altro sono inapplicabili a mio avviso su questo tipo di prodotto.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 evitatelo

premetto dicendo che i film con telecamere a seguito non mi sono mai piaciuti perchè mi fanno venire il mal di testa, a parte questo modo orrendo di girare le scene si aggiunge anche la bruttezza del film che non solo annoia ma non ti fa saltare dalla sedia nemmeno una volta.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Capostipite di un genere

(Hai paura di chiudere gli occhi? E di riaprirli?) Capostipite di una serie di film a basso budget, ampio coivolgimento emotivo, ma soprattutto a telecamera mobile (vedi REC, Paranormal Activity e Cloverfield (anche se non proprio a basso budget)). Quest'ultima tecnica può far storcere il naso e rivoltare lo stomaco ancor più della natura horror del film. La storia comincia come un documentario, tre giovani pieni di spirito d'avventura e una buona dose di pazzia, partono alla ricerca della fantomatica strega, ma poi il bosco diventa il vero nemico e... insomma: da vedere!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Non lo definirei proprio horror.

La storia lascia un pò a desiderare,sicuramente per i tempi in cui è stato girato si trattava di una bella novità per via della visuale soggettiva, ma non è molto entusiasmante. Personalmente non mi sento di consigliarlo!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Controverso

Al di là del tam tam mediatico creato ad arte ed in modo assolutamente geniale, tanto da creare il sospetto che la storia avesse un fondamento di verità, nel complesso il film risulta per lo più noioso e banale, se non per la tecnica utilizzata, ovvero quello di convincere lo spettatore di essere di fronte ad un videotape ritrovato. Poi...gli ultimi 5 minuti...E qui, lo ammetto, il voto si alza un bel po' per il fatto che quei pochi minuti risultano veramente da brividi!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Particolare

Questo film sembra reale, sembra essere una pellicola reale girata da persone vere e per caso ritrovata in un bosco.. una real fiction. Sicuramente il film in questione è il precursore di tutti i film di questo genere. Tuttavia non ha a mio parere una trama coinvolgente e nemmeno il benchè minimo convincente. E nemmeno tanta paura fa anche se appena uscito aveva sbancato ai botteghini.. Il vero protagonista è il bosco dove è ambientato quasi interamente tutto il film. Un plauso agli attori esordienti.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Primo Horror Serio

The blair witch project rappresenta il primo tentativo di regia con telecamera a visuale soggettiva. Questo metodo ai tempi sperimentale di regia cala nei panni di uno dei protagonisti gli spettatori, rendendo l'esperienza di paura ben più veritiera. Davvero un bel film.

Ritieni utile questa recensione? SI NO