Black Book

Regia di Paul Verhoeven

  • Prezzo: € 12.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Nel settembre del 1944 la bella cantante ebrea Rachel Steinn fugge dalla Germania nazista per rifugiarsi in Olanda. Entrando a far parte della resistenza, capeggiata da Kuipers, Rachel riesce a sfuggire all'eccidio della sua famiglia, massacrata sotto i suoi occhi dai soldati nazisti del comandante Franken. Per vendicarsi di chi, tradendo, ha favorito la carneficina, Rachel assume una nuova identità che le consente di infiltrarsi tra gli alti ufficiali tedeschi. Nel corso di una operazione il figlio di Kuipers viene catturato e Rachel, ora ribattezzata Ellis De Vries, viene incaricata di sedurre l'ufficiale Müntze per tentare di liberarlo. Franken, scoperta la sua vera identità, riesce con un tranello a persuadere Kuipers e i partigiani della responsabilità di Ellis nel fallimento del piano di fuga dei prigionieri e della loro morte. Ellis, incarcerata, viene liberata dal suo devoto spasimante Müntze che la segue nella fuga verso la salvezza.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Black Book e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.9 di 5 su 7 recensioni)

3.0 Il libro nero

Verhoeven torna a parlare della Resistenza olandese svariati anni dopo il bel "Soldato d'Orange" del 1977 con Rutger Hauer come protagonista; questa volta l'esito è meno entusiasmante, più tendente al sensazionalismo e - in una parola - più hollywoodiano. Il film segue le peripezie di una donna ebrea attraverso le varie fasi della guerra, passando per la liberazione, e finendo nel neonato stato di Israele: nonostante non manchino alcune scene pregnanti soprattutto nel finale, la trama procede in maniera alquanto sconnessa e poco credibile puntando più sull'azione e meno sulla psicologia dei personaggi.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Black Book

Uno scenario da fine della seconda guerra mondiale, in un'Olanda massacrata dagli odi tra nazisti, partigiani ed ebrei: film molto cruento e doloroso, che ricostruisce con efficacia e verosimilmente il clima drammatico degli anni '40.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 il libro nero

Film drammatico in cui una donna ebrea, una soubrette, fugge dalla Germania per rifugiarsi nella sua terra natia, l'olanda, dove però la sua famiglia è stata sterminata. La vendetta sarà tremenda.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Antisemitismo,dolore e amore

Rachel è una giovane donna ebrea che dopo aver visto morire i propri cari per mano dei nazisti decide di entrare nella resistenza e in questo modo vendicarsi.
Il suo compito è quello di sedurre un ufficiale nazista, la ragazza ci riesce, ma stando a contatto con l'uomo capisce che non è esattamente il mostro che credeva che fosse.
Fra i due nasce un sentimento spontaneo, ma l'orrore imperversa e il loro piccolo amore dovrà affrontare gravi difficoltà.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Black book

Una ragazza ebrea che ha visto la propria famiglia morire sotto i suoi occhi decide di diventare membro della resistenza.
In breve tempo le affidano l'incarico di sedurre un ufficiale tedesco,lei accetta e lo seduce,ma ben presto si accorge di essersene innamorata.
Purtroppo la guerra è ancora in atto e non risparmia delusioni e dolori.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Bel film che tratta un tema doloroso

Il film è ambientato durante la seconda guerra mondiale.
Rachel è una giovane donna ebrea,ed è l'unica superstite della strage dei nazisti che ha visto sterminare la propria famiglia.
Per combattere i nazisti collabora con la resistenza e le viene dato l'incarico di sedurre un ufficiale nazista,non passa molto tempo e Rachel si rende conto di essersene innamorata davvero.
Inoltre scopre che l'uomo non è spietato come sembrava in apparenza...
Un film bello e doloroso ambientato in un'epoca storica terribile e che riesce a trasmettere il senso di quel dolore.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Una storia dolorosa e commovente

Il film è ambientato durante la seconda guerra mondiale,un periodo oscuro e orribile che ha visto gli ebrei al centro di una persecuzione abietta e senza senso.
In questo clima rovente,nasce la storia tra un'ebrea e un ufficiale nazista,lui ignora le sue origini fino a quando l'inevitabile verità salirà a galla...

Ritieni utile questa recensione? SI NO