Bianco e nero

Regia di Cristina Comencini

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 6.50
  • Prezzo scontato: € 5.07
  • Sconto: € 1.43 (22%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Elena ha fatto dell'integrazione razziale un lavoro e una ragione di vita. La sua professione di mediatrice culturale non si esaurisce con l'orario d'ufficio ma si insinua ogni giorno dentro le mura domestiche. Ne sanno qualcosa la figlia Giovanna e il marito Carlo, tecnico informatico, costretto a presenziare a serate per beneficenza in cui si sente fuori posto. Durante una di queste serate, Carlo incontra Nadine, una bellissima donna nera con cui si scopre complice fin dal primo sguardo; mentre suo marito Bertrand, un raffinato intellettuale nero, relatore della conferenza, infiamma gli animi di tutti con la sua dialettica appassionata. Carlo convince la moglie, in realtà molto titubante, a invitare Nadine e i figli alla festa di compleanno di Giovanna. Ma una gaffe tira l'altra in un crescendo di esilaranti equivoci da cui nessuno riesce a districarsi. Nel bailamme generale Carlo e Nadine si dicono a malapena una parola ma l'intesa è tangibile. Basterà un computer da riparare per far cadere anche le ultime barriere e scatenare in loro la passione. E negli altri, amici e parenti, lo stupore, il rifiuto e anche una curiosità morbosa.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Bianco e nero e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 9 recensioni)

2.0 Film mediocre

Film molto banale, fatta eccezione per alcuni passaggi comici: la pellicola è piena di luoghi comuni e la trama è scontata. Ho trovato di cattivo gusto il personaggio della figlia del protagonista che è marcatamente razzista: i bambini di quella età non sanno neppure cosa sia il razzismo. La recitazione di Ambra Angiolini non è delle migliori, mentre quella di Fabio Volo è pure peggio. Ci sono scene esteticamente sgradevoli che ritraggono il protagonista nudo, che ha un fisico molto trascurato, quindi poteva anche risparmiarle. Il finale è deludente: sembra che i due amanti clandestini abbiano imparato la lezione e che abbiano scelto di salvare il rapporto con le rispettive famiglie e invece...

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Molto carino

Cristina Comencini affronta il tema sempre purtroppo attuale dell'integrazione razziale in un modo che definirei agrodolce: al centro della trama vi è la relazione extraconiugale tra un bianco ed una donna di colore, cosa che per la famiglia di lui sembra quasi un'aggravante in più oltre a quella del "tradimento".
Un film molto bello, secondo me, leggero ed ironico, con un Fabio Volo che convince ed una Aissa Maiga perfetta nel ruolo di Nadine.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Carino

Come esplicitato nel titolo alla base di questo film c'è il superamento delle discriminazioni raziali. Ci si rende conto che, per quanto la discriminazione razziale sembri esserne il motivo centrale, ecco che nel finale il film si evolve nel racconto di una splendida storia d'amore, un racconto diverso, originale.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Bianco e nero

Un film che se non trattasse (o cerca di trattare) un tema forte come la diversità della pelle, sarebbe - a mio parere - noiosetto, perchè manca di una buona scrittura e inoltre non ci sono grandi attori nel cast. Ma per passare un'oretta e mezza va più che bene.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Carino

Commedia sull'amore e sulla diversità e su come sia possibile conciliarli. La Comencini si diverte a prendere in giro gli stereotipi sull'Africa e sui neri, sembrerebbe quasi una versione moderna di Indovina chi viene a cena? Ovviamente qui la situazione si complica trattandosi di una relazione extraconiugale. Alcune scene sono molto divertenti. Mi piace la Angiolini, Volo fa un po' più fatica, ma si tratta di una storia carina. Nella vita non è tutto bianco o nero... Esistono le sfumature.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Bellissimo

Sono rimasto affascianto dalla trama di questo film.

Una storia che esiste da secoli ma che è pur sempre molto molto recente.

In più, riuscire ad abbattere tutti i pregiudizi, sarebbe il sogno di un mondo felice.

La prima volta che ho visto, con interesse e stupore, un Fabio Volo serio.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un ottimo film

Io ho trovato questo film molto bello, poetico, delicato, com'è nella tradizione della bravissima Cristina Comencini.
Il film apparentemente è banale (a iniziare dal titolo disimpegnato) , in realtà, proprio con leggerezza e un pizzico di ironia, tratta il tema del razzismo: Elena (impersonata da Ambra Angiolini) si prodiga nell'integrazione razziale e nell'organizzazione di serate di beneficenza e sensibilizzazione ma Nadine la smaschera subito e dice di lei che è una che "si riempie la bocca d'Africa per farsi perdonare il grembiule bianco della cameriera di colore"; azzeccatissimo, infatti, il paragone e il contrasto con il marito Carlo (un bravissimo Fabio Volo) che raramente partecipa alle attvità e agli impegni della moglie, ma è l'unico antirazzista tra i due.
Ben caratterizzato il personaggio di Nadine, molto accattivante.
Da guardare sino alla fine, ma tanto vi terrà incollati allo schermo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Banalissimo

Un film pieno di stereotipi e banalità in più con Ambra Angiolini e Fabio Volo che recitano veraente da cani. Due stelle solo per i piccoli momenti di ilarità

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Banalissimo

Un film pieno di stereotipi e banalità in più con Ambra Angiolini e Fabio Volo che recitano veraente da cani. Due stelle solo per i piccoli momenti di ilarità

Ritieni utile questa recensione? SI NO