La bestia nel cuore

Regia di Cristina Comencini

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 6.50
  • Prezzo scontato: € 5.59
  • Sconto: € 0.91 (14%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Sabina è sposata con Franco, un attore frustrato, ma quando scopre di essere incinta decide di non dirlo al marito e di partire per gli Stati Uniti, dove vive il fratello. Ha bisogno di tempo per riflettere sul suo passato, sulle rigide abitudini borghesi della sua famiglia e su un grande trauma che ha rovinato la sua infanzia.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.9 di 5 su 12 recensioni)

4.0 Film speciale

Un film ottimamente interpretato dalla Mezzogiorno, che mi ha veramente coinvolta ed emozionata. Il film racconta la storia atroce di una donna che quasi per caso scopre gli abusi tremendi subiti dal padre quando era solo una bambina. Ho trovato molto credibile, il modo in cui la storia si svela nella mente di Sabina, che si trova travolta da una verità agghiacciante, che a poco a poco le cambia il modo di vedere la vita e sè stessa. Il messaggio del film credo sia che è sempre meglio vivere nella verità, piuttosto che soffocare noi stessi con le bugie.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Infanzia violata

Cristina Comencini racconta con delicatezza le vicende di una giovane donna che ha cancellato dalla memoria il pèropio passato, senza sapere perchè. L'incontro col fratello le sarà di aiuto nello squarciare il velo: hanno subito entrambi, da piccoli, le attenzioni del padre senza che nessuno intervenisse a salvarli. Il film è un po' angosicante, ma il finale fa sperare bene. Bello

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Storia di violenza minorile

Il film racconta l'intreccio di sentimenti che si sviluppano tra due fratelli che hanno subito da parte del padre, borghese, insospettabile, attenzioni sessuali durante l'infanzia. In realtà la storia sarebbe bella ma la resa cimem, atografica non è abbastanza drammatica e il film alle lunghe risulta noioso e non risolto

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 La bestia nel cuore

Un film molto forte di Cristina Comencini del 2005.
Grande prova di tutti gli attori protagonisti e non protagonisti come Giovanna Mezzogiorno, Alessio Boni, Luigi Lo Cascio, Angela Finocchiaro...
La protagonista è una doppiatrice sposata con un attore frustrato perchè non riesce ad avere ruoli in film importanti. Scoprirà di essere incinta proprio quando deciderà di mettersi in contatto con il fratello che vive negli Stati Uniti per risolvere un mistero che la tormenta.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Film denuncia

Un film denuncia della pedofilia, del provincialismo e della chiusura ottusa di certe famiglie che ritengono che i panni sporchi vadano lavati in famiglia ma che poi se ne guardano bene dal lavarseli perché andrebbero appesi all'aperto e la gente li vedrebbe.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Film importante

Film delicatamente intriso di sentimento e dolore, latente ma incredibilmente vivido soprattutto attraverso gli occhi della Mezzogiorno che buca lo schermo con la sua recitazione sentita e profonda.
E' fondamentalmente la storia di un segreto, oscurato e a tratti rimosso nella coscienza di una famiglia come tante che vede gradualmente crollare quel muro di ipocrisia e perbenismo fino a portare alla luce quella "bestia" ossia quella verità terribile ma indispensabile per continuare a vivere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Un dolore mai sopito

Quando Sabina si accorge di essere incinta la sua vita comincia a cambiare gradualmente, e all'iniziale felicità si sostituirà una devastante angoscia legata ad alcuni ricordi che a distanza di anni cominciano a riaffiorare, ricordandole un passato doloroso e brutale.
Un film vincitore di numerosi premi e devo dire assolutamente meritati, dato l'intensità della storia trattata e l'interpretazione magistrale della Mezzogiorno.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Il mostro nel cuore

Quando Sabina rimane incinta, nella sua mente cominciano a riaffiorare ricordi lontani e dolorosi, che fanno nascere dentro di lei terribili sospetti.
Per affrontare i suoi ricordi, decide di intrapredere un viaggio in America, per incontrare il fratello trasferitosi lì da tanto tempo.
A poco alla volta, ciò che più temeva comincia a realizzarsi, e il passato minaccia di invadere nuovamente il suo presente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Doloroso ma profondo

Pensandoci il titolo del film è la sintesi perfetta della storia del dolore di questa donna, che prima di diventare adulta è stata naturalmente bambina.
Quasi come in un puzzle di ricordi, i suoi riaffiorano proprio quando scopre di aspettare un bimbo e la sua mente e il suo cuore tornano agli anni in cui qualcosa o qualcuno ha turbato la sua infanzia, tanto da sconvolgere il suo futuro.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 bel film...

La protagonista è interpretata dalla brava Mezzogiorno... Sabine ripensa a quando era bambina.. Per farlo ha bisogno di parlare con suo fratello (interpretato da Lo Cascio) che vive negli Stati Uniti... Film molto toccante... é discusso il tema dell'abuso sessuale nei bambini...

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Molto duro

Sabina ha un futuro solare ma un ombra nel cuore,un ombra che deriva dal suo tormentato e misterioso passato.
Quando scopre di aspettare un bambino i suoi ricordi di bambina riaffiorano come macigni minacciando di soffocarla per sempre,e la donna dovrà intraprendere un difficile e doloroso percorso a ritroso se davvero vuole rinascere liberandosi della "bestia" che porta nel cuore.
Un tema duro quello affrontato dalla Comencini,che si rivela abile ad indagare nelle pieghe della mente umana attraverso una storia dura ma infinitamente reale.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 L'animo di una donna

Sabina ha un lavoro di successo, un matrimonio apparentemente felice e ha appena scoperto di essere incinta.
Proprio questo evento però, farà riemergere un doloroso passato,un passato che aveva rimosso per la paura di soffrire e che d'improvviso tornerà a galla minacciando la stabilità della sua vita.
Infatti Sabina decide di raggiungere suo fratello in America e di farsi raccontare cosa sia quel segreto che a distanza di anni ancora la tormenta.
Brava la Comencini che per questo film ha ricevuto la candidatura agli oscar e brava soprattutto e come sempre Giovanna Mezzogiorno.

Ritieni utile questa recensione? SI NO