Bastardi senza gloria

Regia di Quentin Tarantino

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 7.99
  • Prezzo scontato: € 6.71
  • Sconto: € 1.28 (16%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Francia, seconda guerra mondiale. Durante il primo anno dell'occupazione tedesca, Shosanna Dreyfus è testimone dell'uccisione della propria famiglia per mano del colonnello nazista Hans Landa. Shosanna si salva per miracolo e scappa a Parigi dove si rifà una vita come proprietaria di un cinema. Altrove in Europa il luogotenente Aldo Raine prepara un gruppo di soldati ebrei-americani per compiere azioni di rappresaglia rapide e scioccanti. Conosciuti dai loro nemici come i "bastardi", il gruppo di Reine insieme all'attrice tedesca e agente segreto Bridget Von Hammersmark pianifica una missione per eliminare i vertici del Terzo Reich. I loro destini si incontreranno proprio nel cinema dove Shosanna aspetta di mettere in atto il suo personale piano di vendetta.

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano Bastardi senza gloria acquistano anche The family jewels di Marina & The Diamonds € 6.27
Bastardi senza gloria
aggiungi
The family jewels
aggiungi
€ 12.98

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 87 recensioni)

5.0 Bastardi

Si esce dalla visione di questo film esaltati, carichi, come se ciò che abbiamo visto avrebbe dovuto o meglio quasi fosse successo! Perchè Tarantino con Bastardi senza gloria osa l'impossibile, riscrivere la storia, e non una storia qualunque, quella della seconda guerra mondiale e della Germania nazista.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Attentato ad Hitler

Sebbene si tratti di un film ambientato in Francia durante la seconda guerra mondiale, si sente lo stile di Tarantino.
L'inizio del film è molto realistico e forte: la caccia agli ebrei che cercano di sfuggire al tragico destino segnato da Hitler.
La storia è incentrata sull'ennesimo attentato ad Hitler. Intanto c'è un commando, "bastardi senza gloria", che contrasta, con altrettanta brutalità, l'azione violenta e i soprusi dei soldati nazisti.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Splatter inutile

Quando capirà la gente che Quentin Tarantino non è un vero regista?
Torna alla ribalta il re dello splatter ed il regista che ha inventato un genere (il Pulp) e ha sempre fatto solo quello. Questa vendetta semita contro i nazisti sterminatori di ebrei, è l'ennesimo buco nell'acqua di Tarantino. Il finale poi è davvero inguardabile. I primi 15 minuti svolti nella fattoria del sud della Francia sono i soli degni di nota. Il solito splatter tarantiniano!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 The war world two by Tarantino

Bello dall'inizio alla fine. Lo si apprezza di più nella versione originale (eventualmente aiutandosi con i sottotitoli) perchè ci sono almeno quattro lingue, ed il doppiaggio italiano appiattisce il tutto. Solo due scene spatter, il minimo sindacale per un film di Tarantino, è il prezzo da pagare all'estro visionario di un regista che non ha paura di stravolgere la "Storia" a suo uso e consumo, migliorandola qua e là. Visto una volta rimane in testa per tanto. Consigliato.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Che spettacolo

Un film senza ombra di dubbio di un'originalità veramente da far venire i brividi... Il finale che non ti aspetti, che non ti puoi aspettare... Le scene di una violenza reale ma allo stesso tempo grottesca ti coinvolgono talmente tanto da portarti ad accettare l'assurdità di una storia che ha tutto tranne che banalità... Da vedere assolutamente!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Tarantino è una garanzia

Siamo nella francia occupata dai nazisti e, come ovvio, il rapporto tra ebrei e tedeschi è quanto mai conflittuale. Tarantino, dopo tanti altri registi e sceneggiatori, mette anche le sue mani in questo plot e lo fa con il suo incofondibile stile. Sicuramente uno dei film migliori del regista, con alcune interpretazioni davvero di rilievo, soprattutto se gustate in lingua originale per sentire i vari accenti usati dai personaggi (soprattutto Christopher Waltz, un vero e proprio mostro, in questa pellicola) .

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Da togliere il fiato

Visto in lingua originale... Merita... Alla grande
Altro capolavoro di Tarantino! Ha trasformato la storia come solo lui poteva fare: usando tutte le tecniche e gli stili possibili ci ha fatto pensare ad una guerra diversa. C'è il buono e il cattivo, il comico e il tragico, la vita e la morte... E i ruoli cambiano di continuo... Un genio

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 L'ennesimo attentato a Hitler

Si sente lo stile di Q. Tarantino, anche in un film ambientato in Francia durante la seconda guerra mondiale.
L'inizio è molto realistico e forte: la caccia agli ebrei che cercano di sfuggire al tragico destino segnato da Hitler.
La storia, quella vera, narra che Hitler ha subito più di quaranta attentati.
La storia, quella cinematografica, è incentrata sull'ennesimo attentato: eliminare la testa di quel mostro che opprime l'Europa intera.
Intanto c'è un commando, "bastardi senza gloria", che contrasta, con altrettanta brutalità, l'azione violenta e i soprusi dei soldati nazisti.
Tarantino devia il corso della storia ma poi vi si ricollega.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Recitazione magistrale

Il film è ispirato ad un omonimo degli anni Cinquanta. Tarantino naturalmente lo rivede con il suo stile inconfondibile dando alla pellicola nuova vita e crudezza in più di una scena. Consiglio a chi può di vederlo anche in versione originale dove Tarantino fa recitare le varie parti in diverse lingue per rendere ancora di più gli effetti di straniamento. Unico neo il falso storico sulla morte di Hitler che mi ha lasciato un po' deluso.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Capolavoro geniale

Penso che tutto possa riassumersi brevemente nel seguente sillogismo: se Quentin Tarantino è un genio, e se i film di Quentin Tarantino sono capolavori, questo, essendo un film di Tarantino, è un capolavoro geniale! Con un Brad Pitt in forma smagliante come quasi mai recentemente, questo film rilegge la storia del nazismo e di chi lo lottò fino alla morte in una chiave arguta e originale. Da vedere fino a consumare il dvd.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Ottimo ma irreale.

Ottimo come sempre Tarantino, ma i fatti realmente accaduti nella storia della Seconda Guerra Mondiale non andarono proprio così. Ci furono partigiani e soldati che si opposero alla ferocia omicida del nazismo, ma nessuno riuscì ad ammazzare quei personaggi che distrussero milioni di vite umane con il semplice scopo di arricchirsi all'inverosimile. Un fondo di verità esiste in questo film, e cioè che molti nazisti furono ospitati in America perché ritenuti utili in varie ricerche anziché processarli e giudicarli per i crimini da loro commessi.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Una presa in giro della storia

In sé il film non è male, narra di un gruppo di partigianiribelli che aggredisce i nazisti e, in contemporanea, un'ebrea sfuggita al massacro della famiglia cerca vendetta.
Mi lascia però perplessa, se non molto critica, la "revisione" della Storia, quella vera, fatta da Tarantino... Come si può prendere così in leggerezza un pezzo nero del nostro passato? E che senso ha riuscire ad assassinare Hitler? Finzione cinematografica forse, ma di pessimo gusto secondo me.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Bastardi senza gloria (87)