La Banda Baader Meinhof

Regia di Uli Edel

  • Prezzo: € 6.50
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Germania occidentale, anni 70. Bombe, attentati mortali insieme alla paura e alla minaccia di un nemico interno scuotono le fragili fondamenta della giovane democrazia tedesca. I più radicali figli della generazione nazista guidati da Andreas Baader, Ulrike Meinhof e Gudrun Ensslin combattono una violenta guerra contro ciò che percepiscono come la nuova faccia del fascismo: l'imperialismo americano sostenuto dalle istituzioni tedesche nelle quali ancora agiscono uomini dal passato nazista. Il loro scopo era quello di riuscire a creare una società più umana ma l'utilizzo di strumenti disumani con i quali diffusero terrore e spargimento di sangue fu proprio ciò che gli fece perdere la propria umanità. L'uomo che più li comprese fu anche il loro più irriducibile cacciatore: Horst Herald il capo delle forze di polizia.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

5.0 Il Romanzo criminale tedesco

Davvero un gran bel film. Quello che potrebbe essere definito il "Romanzo criminale" tedesco. La storia della più grande organizzazione terroristica brigatista della storia.
Ambientato in una Germania degli Anni di piombo, il film è davvero ben riuscito. La scelta poi di inserire Bruno Ganz nella parte del Ministro degli interni - soprattutto dopo la sua interpretazione di Adoph Hitler in "La caduta" - è stata davvero ottima.
Ottimo cast, ottima storia, ottimo film.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Didascalico

Una trasposizione lucida e molto interessante di uno dei periodi bui della nostra storia moderna.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Ottimo film. E il libro?

Un film da analizzare secondo due aspetti.
Formalmente un film incalzante, ben diretto (in alcune scene il regista "riproduce" i documenti visivi originali) ed ottimamente recitato. Le due ore e mezza di durata passano senza accorgersene, presi dall'azione (e dalle azioni) di questa organizzazione che nel nostro paese è conosciuta perlopiù solo nominalmente.
Dal punto di vista sostanziale è un film che descrive la genesi di una delle organizzazioni terroristiche più attive e longeve dell'Europa occidentale (insieme all'Ira, alle Br e all'Eta) focalizzandone le ragioni e gli ideali.
Certo manca tutto l'aspetto delle relazioni internazionali ma dopotutto non è possibile analizzare ogni aspetto in modo approfondito in due ore e mezza di film. E' per questo che mi auguro si decidano a pubblicare in italiano il libro di Stephan Aust (da cui è stato tratto il film), giudicato il miglior documento sulla RAF la cui nuova edizione è prevista per aprile 2009.
Nel complesso un film forte, coraggioso nell'affrontare in modo imparziale eventi che hanno determinato più di 20 morti e soprattutto per questo estremamente utile per capire e comprendere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO