Balla coi lupi

Regia di Kevin Costner

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 8.90
  • Prezzo scontato: € 5.07
  • Sconto: € 3.83 (43%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Spedito normalmente in 9/10 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Ferito nella guerra di Secessione, un tenente dell'esercito nordista americano è assegnato ad un avamposto di frontiera. Con pazienza riesce a conquistare la fiducia di una tribù Sioux.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Balla coi lupi e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.8 di 5 su 4 recensioni)

5.0 Avvincente

Un ufficiale mandato in un posto remoto con un cavallo Cisko e ammirato da un lupo che chiamerà Due calzini. Conosce la tribù indiana, impara la loro lingua sioux e sposa una donna bianca che la tribù aveva adottato da piccola a seguito di uno spiacevole caso: Alzata con pugno è il nome della donna. I bianchi lo attaccano e uccidono il lupo, gli indiani fanno in tempo a soccorrerlo e lo chiamano: Balla coi lupi. Ricercato come traditore dei bianchi, lascia con sua moglie gli indiani. Sette Oscar meritati per valori come l'amicizia, l'integrazione, la fratellanza, la cooperazione e il rispetto degli animali.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Primo western di Costner

Guerra di Secessione, il tenente nordista John J. Dunbar (Costner) , eroe di guerra, decide di abbandonare la civiltà per "conoscere la frontiera prima che scompaia". Dalla frontiera deciderà di aggregarsi ad una tribù dei Sioux.
Film epico, ricco di grande forza di immagini. In gran parte parlato in lingua Sioux. Da vedere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Un filmone

Una storia bella, intensa, toccante.
Una di quelle che vi terrà incollati allo schermo.
La ricostruzione della cultura, degli usi e dei costumi di vita degli indiani d'America è riprodotta fedelmente con la massima cura.
Un cult dei suoi tempi e un bellissimo film, ricco di significato ancor oggi.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Verità storica

John è un ufficiale americano durante la guerra di secessione, inviato alla frontiera, vicino ai villaggi Lakota. Venuto a contatto con gli indiani, si accorge della ricchezza della civiltà pellerossa e si integra perfettamente nella tribù. Con l'arrivo dei bianchi, rinnegherà il suo passato, prima di piegarsi definitivamente alla volontà dei vincitori. Dopo "Piccolo grande uomo", con un indimenticabile Dustin Hoffman, un altro film sulla verità storica sullo sterminio degli indigeni. Impareggiabile

Ritieni utile questa recensione? SI NO