Anything Else

Regia di Woody Allen

  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Jerry Falk è un'aspirante romanziere che si guadagna da vivere scrivendo testi comici per cabarettisti. Ogni giorno a Central Park incontra il professor David Dobel, anche lui autore comico, che gli da consigli illuminanti sulla scrittura, sulla vita, sull'amore. Jerry si innamora follemente della bella e capricciosa Amanda. Ma ben presto la passione lascia il posto alla routine e la convivenza tra i due entra in crisi quando Paula, la madre di Amanda, si trasferisce nel loro piccolo appartamento.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Anything Else e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (2.9 di 5 su 8 recensioni)

2.0 Anything else

Veramente non è che questa commedia mi abbia colpita più di tanto. Non apprezzo tantissimo Allen, ma veramente non ho trovato che questo film sia superiore o più introspettivo di altre commedie del genere. Non è inguardabile, quindi non posso sconsigliarlo, ma a me personalmente ha lasciato indifferente.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Anything else

Non uno dei migliori film di Woody, questo anything else cerca di raccontare crisi lavorative e amorose dei giovani d'oggi. Forse per la scelta dei protagonisti (Jason Biggs non è certo un primo attore degno così come Christina Ricci è fuori parte) , il film si salva per la spensieratezza e la leggerezza che emana.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Da vedere

In questa commedia abbiamo un allen decisamente ispirato e consapevole che la sua pellicola sarà un'altra genialata. Come dargli torto, tutto quello che tocca diventa oro. Bel film, ottima trama, descrizione perfetta del rapporto di coppia, dialoghi brillanti, ritmo mai fiacco. Per passare una serata piacevole è il film adatto

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Anything else (Allen)

Commedia sentimentale: ironica e benfatta. Ricorda leggermente il primo Woody Allen, anche se con tutte le differenze del caso. Indispensabile la presenza del personaggio David Dobel (Woody Allen) per dare al film il tocco divertente ed esilarante (e anche di Danny De Vito) . Bravi anche la Ricci e Biggs.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Niente di che

Dal trailer mi aspettavo un film diverso: divertente, capace di farmi ridere (anche per gli attori presenti) . Invece l'ho trovato completamente senza senso. Probabilmente non apprezzo Woody Allen, nè il suo stile che vuole essere introspettivo ma non lo è. Lezioni di vita con frasi fatte che a me personalmente non hanno trasmesso nulla.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Sconsigliato

Dal trailer mi aspettavo un film diverso: divertente, capace di farmi ridere (anche per gli attori presenti) . Invece l'ho trovato completamente senza senso. Il personaggio poi di Woody Allen che dispensa consigli al protagonista non mi è piaciuto affatto. Per non parlare della relazione del protagonista con la ragazza e il loro rapporto altalenante e senza contenuti. Bocciato

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Il Woody innamorato

Anithing else è una simpatica commedia di Woody Allen, nella quale Jerry, il protagonista, è uno scrittore comico o presunto tale che si trova a dover convivere con una fidanzata che lo tradisce e una suocera abbastanza pesante. Sarà l'incontro con un collega un pò particolare a farlo uscire da questo "tunnel". Molto simpatico, ne consiglio la visione.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Puro stile Allen

Gustosissima commedia in puro stile Allen.Ottimamente interpretata.Come in tutti i film di Allen,anche qui assistiamo a una serie di perle di saggezza frutto dell'acume del regista,sopratutto una,in cui è racchiusa un pò tutta la sua filosofia di vita:"Una volta ero in un taxi, era parecchi anni fa, stavo cianciando con il tassista a proposito di queste cose di cui blateravi tu poco fa: la vita, la morte, il vuoto universo, il significato dell'esistenza, l'umana sofferenza. E il tassista mi disse: "Guardi, è come tutto il resto". Riflettici."Illuminante.

Ritieni utile questa recensione? SI NO