Anni di piombo

Regia di Margarethe von Trotta

  • Prezzo: € 12.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Prodotto non disponibile

Dettagli del prodotto

Contenuto

Due sorelle tedesche, una giornalista, l'altra terrorista sono unite da un rapporto complesso. Quando la terrorista muore in carcere in circostanze misteriose, l'altra fa di tutto per scoprire la verità.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Anni di piombo e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0 Anni di piombo (Margarethe Von Trotta)

Anni di piombo - Die bleierne Zeit è un film del 1981 di Margarethe Von Trotta, ispirato alle vicende di Christiane e Gudrun Ensslin. La locuzione del titolo colse perfettamente l’atmosfera insostenibile e la terribile tensione di quel periodo, che presto si sarebbe tramutata in violenza estrema. Il termine opposti estremismi venne presto sostituito da quest’espressione immaginifica e ben più efficace. Gli ultimi anni Sessanta e gli anni Settanta furono, infatti, attraversati da oscurità e gravi problemi. Il boom economico era finito; l’inflazione monetaria e la contrazione dei tassi di crescita stavano fomentando il malcontento sociale. Dopo l’euforia della contestazione le idee rivoluzionarie lasciarono presto il posto alla rabbiosa amarezza di non vedere alcun mutamento nella società e alla preoccupazione per le prospettive di lavoro. Oltre a questi effetti socialmente destabilizzanti, la vita occidentale fu scossa dall’esplosione della violenza antisistemica e della lotta armata nel mondo politico. L’abbattimento dell’ordine sociale non escludeva il ricorso alla violenza ed era l’obiettivo di questo fenomeno che in poco tempo assunse dimensioni inquietanti. In opposizione al metodo d’azione del Sessantotto, ovvero la mobilitazione di massa, la strategia adoperata negli anni successivi tendeva a concentrare formazioni politiche molto più ristrette e radicali. Non fu di certo la prima volta che la violenza politica macchiò la storia, ma il fatto che si fosse insidiata in sistemi politici democratici e in un periodo di relativo benessere economico fu una sconcertante novità. Questa pellicola rappresenta alla perfezione il clima terribile e contradditorio di quegli Anni, non troppo lontani da noi ma troppo spesso dimenticati, attraverso la storia delle due sorelle Ensslin.

Ritieni utile questa recensione? SI NO