Amici miei. Come tutto ebbe inizio

Regia di Neri Parenti

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 8.89
  • Sconto: € 1.10 (11%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
1.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Alla corte di Lorenzo De' Medici, nella Firenze del 400 Duccio, Cecco, Jacopo, Manfredo e Filippo sono i protagonisti di una serie di scherzi ideati con l'intenzione di fuggire dalle responsabilità della vita e prolungare lo stato felice della giovinezza. Neanche la peste riuscirà a farli desistere, al contrario darà loro nuove idee e possibilità per agire indisturbati in città. E quando, dopo l'ultima beffa ai danni del legnaiolo Alderighi, le vittime sembrano scarseggiare, decideranno di prendere di mira uno di loro. Così Cecco diverrà vittima di una memorabile bravata a cui prenderà parte pure Lorenzo in Magnifico in persona.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  1.0 (1 di 5 su 3 recensioni)

1.0 Niente a che vedere con "l'originale"

Concordo totalmente con le altre due recensioni precedenti.
Un film che dista anni ed anni luce dal primo, quello con il grande Tognazzi.
Non mi ha fatto né ridere né sorridere, anzi, mi ha delusa e molto annoiata.
Abbastanza pessima trovo che sia stata anche la recitazione degli attori, da De Sica a Panariello. Insomma, proprio la classica "cavolata".
Sconsigliato.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Terribile

Un prequel di un film che comunque ha fatto storia in Italia. Non un capolavoro cinematografico, ma tanto amato. Il risultato è una distruzione di quanto creato in amici miei, il primo vero film. Davvero povero, senza alcuna trama. Peccato perchè è uno sforzo davvero storto e stonato. A volte il passato non deve essere toccato.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Che tristezza

Gli autori e gli attori di questo film avevano messo le mani avanti sostenendo che aveva ben poco a che vedere con gli "amici miei" monicelliani.
Sarà anche così, ma intanto hanno sfruttato il nome per attirare spettatori.
E' un cinepanettone medievale con parlata fiorentina. Niente a che vedere con personaggi del calibro di Tognazzi, Celi, Montagnani, Moschin e Noiret.
Una tristezza assoluta.

Ritieni utile questa recensione? SI NO