2012

Regia di Roland Emmerich

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 9.99
  • Prezzo scontato: € 5.90
  • Sconto: € 4.09 (41%)
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.0
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

Contenuto

Secondo il calendario Maya, il 2012 è l'anno della fine del mondo. E se l'antico popolo messicano avesse avuto ragione?

Comprali insieme:

Gli utenti che comprano 2012 acquistano anche I Mambo Kings. I Re del Mambo Regia di Arne Glimcher € 7.09
2012
aggiungi
I Mambo Kings. I Re del Mambo
aggiungi
€ 12.99

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su 2012 e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3.2 di 5 su 43 recensioni)

4.0 Catastrofico!

Chi non ricorda il terrorismo che era stato fatto sulla fine del mondo predetta dai Maya e che sarebbe avvenuta nel 2012? Ne hanno parlato tutti i media, giornali, telegiornali e anche i social! Come se non fosse bastato tutto questo, ci hanno fatto anche un film, per rendere ancora più reali e vicine le paure della gente. Il film in certi punti appare quasi irreale: gli effetti speciali ti tengono con gli occhi incollati allo schermo, ma certe volte ti fanno anche sorridere per quanto sono esagerati. Un film da vedere con sguardo un po' ironico, ma comunque ben fatto, che risulta più divertente che drammatico, (anche se i più impressionabili si potrebbero spaventare). Si guarda senza sforzo.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 2012: la fine?

Il 21-12-12, secondo una certa interpretazione del pensiero Maya, sarebbe stata la data della fine del mondo: questione di allineamento di pianeti, problematiche di alto livello di magnetismo e così via. Questo film, basandosi su questa credenza, ne trae la premessa per innescare un disastro "cinematografico". Il mondo intero viene travolto, cosa che dà al regista l'occasione di realizzare scene molto intense e "spettacolari" dal punto di vista dello spettatore del grande schermo. Parecchie parti del film sono piuttosto irrealistiche, ma comunque il regista di "Independence day" si fa apprezzare per l'uso incredibile della simulazione catastrofica. Un film appassionante per gli interessati al genere.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Piacevole quanto basta

Non posso fare a meno di discordare dalle altre recensioni secondo me è un film piuttosto gradevole con effetti speciali molto ben fatti e che sa coinvolgere piuttosto bene! Sicuro che non è un capolavoro (soprattutto per la scelta dei personaggi: il padre divorziato che deve assolutamente salvare i suoi figli e la moglie di cui è ancora innamorato è una cosa vista e rivista) ma un sorriso riesce a strapparlo comunque

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 E basta.....

Basta, basta, basta. Basta veramente con queste americanate pazzesche perchè non se ne può più. Almeno, io non ne posso più. Sempre il solito scenario catastrofico, angosciante, patetico e ripetitivo. Sempre la solita minestra. Concordo con le altre recensioni anch'esse negative, mi ha proprio delusa questo film!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Solita Apocalisse

Solito film. Solita trama. Solita americanata. Solita sceneggiatura patetica. Solito soggetto: l'Apocalisse. Ed ovviamente l'America, nel film, è il Mondo. Soliti ingredienti: azione, effetti speciali, azione, effetti speciali... Azione l'avevo detto?
PATETICO, STUPIDO, RIPETITIVO, ESAGERATO. Solita "paccata" americana da 4 soldi!
Voto: 1-

Ritieni utile questa recensione? SI NO

1.0 Per carità!

Non consiglio di vederlo, se non altro per non rimanere delusi dell'ennesimo lungometraggio catastrofico, noioso, in cui c'è sempre la solita famigliuola fortunata che scampa al disastro, in barba ai milioni e milioni di individui, schiacciati dalla furia incontrollabile della natura. Validi solo gli effetti scenici.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Interessante

Ho appena finito di vedere il film e devo dire che mi ha tenuto con il fiato sospeso entusiasmanti tutte le scosse di terremoto che man mano aprivano la crosta terrestre dentro cui cadevano case alberi.
Tra tutti i personaggi mi e piaciuto il presidente degli Stati Uniti che pensando a tutte le persone che non potevano salvarsi decide di restare con loro e rendersi utile non solo mi è piaciuto anche Jackson Curtis che farà di tutto per salvare la sua famiglia, anche l'impossibile.
In fine mi è piaciuto lo scienziato Adrian Helmsley che devo dire è stata proprio una brava persona.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

4.0 Bellissimo

Film angosciante veramente, ma mi è piaciuto molto! Me lo aspettavo proprio così, finalmente un trailer che tiene fede al film. Mi sono pure immaginato sulla mia 107 a fare 200 all'ora per evitare le crepe sul terreno: D A parte la battuta, è un film catastrofico e adrenalinico e adesso che il 2012 si sta avvicinando mette ancora più paura!

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Solito film apocalittico esagerato

Questo film non lascia niente a chi lo vede se non molte perplessità. Come in tanti altri film ci sono degli eventi apocalittici che si stanno verificando e gli unici che sono in grado di fare qualcosa sono sempre gli Stati Uniti. Di bello ci sono solo le scene create col computer dei disastri, ma poi il film lascia un pò a desiderate. Strazianti le scene della gente che si vede l'onda gigante piombargli addosso.
Da guardare se proprio volete farvi male.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Scenari da non perdere

Sull'originalità della storia o sullo spessore dell'interpretazione dei protagonisti non c'è molto da dire. Ma la potenza evocativa e spettacolare di alcune scene è davvero notevole... E, in una forma quasi catartica, si rimane incollati allo schermo per esorcizzare quella paura ancestrale di una natura che potrebbe ribellarsi.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

2.0 Stupido

Film veramente ma veramente stupido. Come si può credere non nella fine del mondo ma nell'assurdità di certe scene rappresentate? Ha del ridicolo davvero. Lo sconsiglio caldamente perché tra tutti i film da distruzione del mondo questo è sicuramente il peggiore.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

3.0 Poco piacevole

Il titolo è accattivante, promette bene e mette ansia di vederlo, purtuttavia la sostanza è ben diversa! La trama non brilla se non nelle fasi iniziali, troppo prolisso e per quanto rgurda la grafica, ahimè, purtroppo anche qusta è un po' deficitaria: sembra infatti, girato al buio! Si fa fatica a distinguere i contorni degli ambienti e dei personaggi, va bene l'eclisse però...
Mal riuscito, peccato

Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su 2012 (43)