127 ore (Cofanetto blu-ray e dvd)

Regia di Danny Boyle

Aggiungi al carrello
  • Prezzo: € 19.99
Spedizione a 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Spedito normalmente in 2/3 giorni lavorativi

Dettagli del prodotto

  • Ean: 8010312094675
  • Supporto: Blu-ray, Dvd
  • Numero dischi: 2
  • Produttore: 20th Century Fox Home Entertainment
  • Genere: Cofanetti
  • Regia: Danny Boyle
  • Attori: James Franco, Kate Burton, Amber Tamblyn, Kate Mara, Clémence Poésy, Lizzy Caplan
  • Contenuti extra: commenti tecnici, scene inedite in lingua originale, finale alternativo, speciale, cortometraggio, versione scaricabile del film, e-copy
  • Lingue: Italiano, Inglese, Spagnolo, Portoghese, Russo, Ceco
  • Colori: Colori
  • Anno di produzione: 2010
  • Area: B, 2
  • Durata: 94'
  • Vietato: 14 anni
  • Sottotitoli: Castigliano, Ceco, Danese, Estone, Finlandese, Inglese, Italiano, Norvegese, Olandese, Portoghese, Russo, Svedese
  • Formato Audio: DTS 5.1, DTS 5.1 HD, Dolby Digital 5.1
  • Sistema: Full HD, PAL
  • Nazione: Stati Uniti

Contenuto

127 ore: Aron Ralston, un giovane appassionato di sport estremi durante un trekking in solitaria nello Utah rimane intrappolato in una gola con un braccio schiacciato da un masso, senza che nessuno sappia dove si trovi. L'istinto di sopravvivenza e l'ostinata tensione alla vita, conducono Aron al gesto più disperato, più estremo, più coraggioso. Ispirato ad una storia vera. (2010 - versione prima uscita )

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

2.0 Non lo rivedrei

A dispetto di tutti i commenti positivi ed entusiastici che avevo sentito su questo film mi apettavo se non un capolavoro pazzesco quasi... Ed invece non mi è piaciuto! Molto probabilmente la colpa è solo mia ma sinceramente tutta quest'ansia, questo panico, questa sensazione di pura claustrofobia ed angoscia non l'ho provata per niente, mi sono annoiata dall'inizio alla fine.
E non mi è piaciuta neanche l'interpretazione del protagonista, l'ho trovata a tratti macchinosa e poco convincente. Non lo consiglio.

Ritieni utile questa recensione? SI NO

5.0 Storia vera di un giovane indomito.

Tratto dal memoriale di Aron Ralston, Between a Rock and a Hard Place, Danny Boyle crea una versione piuttosto fedele della tragica avventura del giovane ventiseienne.
All'inizio del film il protagonista assoluto è il paesaggio circostante in cui quasi la presenza dell'uomo che lo penetra e lo esplora pare inopportuna. Il giovane ci gioca, sembra incauto nel suo immergersi nel luogo. Spezzando il silenzio indossando delle cuffie (nota a parte la colonna sonora sempre eccellente) . Dopo un primo incontro, Aron si ritrova da solo, fino a quando non cade in un ansa incastrandosi il braccio destro in un masso. Da questo momento scattano le 127 ore di solitudine, panico, paura che per lo spettatore sono condensate in appena due ore, ma che per il reale protagonista sono state 127 lunghe ore claustrofobiche. Infatti sono ore in cui combatte la frustrazione cercando la compagnia di un corvo, che sembra aspettare la sua morte, filmando se stesso, chiedendo scusa e come fa con la sua videocamera, portando indietro alcuni momenti della sua vita, immaginandone un decorso diverso. Lo spettatore vive attimo per attimo l'angoscia, il senso di ineluttabilità della situazione. E' come se lo spettatore si trovasse solo davanti allo schermo, con il giovane uomo protagonista e arrivando anche lui inconsciamente ad una svolta: l'inevitabile scelta tra amputarsi un braccio o rimanere a morire da solo, di inedia, di fame e di disperazione. Lo stato allucinatorio che lo porterà a compiere l'atto estremo, e anche cio' che lo porta a cercare aiuto allo stremo delle forze.
Non c'è sentimentalismo in questo film, ma semplicemente la storia di un uomo coraggioso che nonostante la tragedia riuscirà a portare avanti con ancora più determinazione il resto della sua vita.

Ritieni utile questa recensione? SI NO